Etnequal Social Communication

etnequal-logo1Terza.com ha partecipato al progetto “Etnequal Social Communication” finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nell’ambito dell’iniziativa comunitaria Equal e ha l’obiettivo generale di contribuire a contrastare il pregiudizio e l’intolleranza diffusa nei confronti degli immigrati attraverso i canali dell’informazione e della comunicazione di massa, facilitando l’inserimento e l’accesso dei soggetti deboli nel mercato del lavoro.

Il progetto vede impegnati Amnesty International-Sezione Italiana, la Caritas Diocesana di Roma, il Dipartimento di Sociologia e Comunicazione dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” – Osservatorio sulla Comunicazione Sociale e dell’Editoria del Terzo Settore, la Federazione Nazionale della Stampa Italiana, la Galgano International, referente istituzionale, e la RAI.

Nell’ambito del progetto l’Osservatorio a curato una ricerca dal titolo:

EXTRACOMMUNICATION. MONITOR SU INFORMAZIONE E IMMIGRAZIONE

Terza.com ha realizzato nell’ambito del progetto Etnequal Social Communication un Monitor su Informazione e Immigrazione, un progetto di ricerca finalizzato a prende in esame non solo il messaggio mediale, ma anche il contesto organizzativo che lo produce e il modo in cui esso viene recepito dal pubblico: un’azione di ricerca volta a integrare queste dimensioni entro un quadro coerente e credibile d’analisi e ad individuare i principali nessi che legano tra loro Pubblico, Messaggio e Redazioni.

Lo scopo della ricerca è di valutare la copertura mediale italiana del tema immigrazione. In particolare, si valuterà: il rapporto tra l’immagine della realtà veicolata e quella sperimentata dai partner e dalle altre associazioni che operano nel settore, la costruzione di stereotipi e più in generale la quantità e la qualità delle questioni trattate.

Verrà posto l’accento non solo sulla rappresentazione costruita dai mezzi di informazione del fenomeno immigrazione ma su come questa concorre effettivamente alla costruzione della realtà dei pubblici, più o meno, raggiunti da queste comunicazioni. Sarà inoltre dedicato ampio spazio all’analisi delle pratiche produttive giornalistiche per valutare quali siano le cause, per così dire, strutturali delle eventuali distorsioni riscontrate. Tale ricerca faciliterà l’indicazione e la messa in opera di possibili soluzioni.

Per approfondire

Il rapporto di ricerca pubblicato

Annunci

4 commenti »

  1. […] – Monitor su informazione e immigrazione nato all’interno del progetto “Etnequal Social Communication” – iniziativa comunitaria Equal. La ricerca aveva lo scopo di analizzare la copertura mediale […]

  2. […] dell’Università “La Sapienza” di Roma nell’ambito del progetto comunitario Etnequal Social Communication, ha preso in esame non solo l’offerta di news sull’immigrazione, ma anche le pratiche […]

  3. […] conferma di questa ipotesi nel nostro lavoro di ricerca sulle redazioni giornalistiche nell’indagine che si è occupata dell’informazione sui flussi migratori. Come scriveva Andrea Cerase a […]

  4. […] Ho curato il volume che raccoglie i risultati della ricerca realizzata nell’ambito del progetto comunitario Etnequal Social Communication. […]

RSS feed for comments on this post · TrackBack URI

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: