Kerchaou.. Liberi segnali dal deserto

Presentazione del Laboratorio Multimediale dell’Oasi tunisina di Kerchaou &

Riflessioni su Comunicazione Sociale e Solidarietà Internazionale

Internet e la comunicazione video sono tra i maggiori canali di accesso alla tanto decantata società dell’informazione da cui troppe aree del mondo sono escluse. Partendo dall’esperienza del progetto di cooperazione internazionale “Liberi Segnali dal Deserto” per la creazione di un laboratorio di informatica open source e di un’ unità video nell’oasi tunisina di Kerchaou, si propone una riflessione sulle possibilità, per i giovani che vivono in aree culturalmente e geograficamente isolate, di accedere attivamente ai mezzi di comunicazione. Che significa diventare narratori della propria realtà e non solo passivi fruitori di immagini provenienti da mondi lontani verso cui sognare di fuggire? Come si inserisce la comunicazione sociale negli interventi di solidarietà internazionale?

Programma

Ore 16.30

Apertura

•  Prof. Mario Morcellini – Preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione

0re 16.45

Introduzione al progetto “Liberi Segnali dal Deserto.Laboratorio informatico e audiovisivo di Kerchaou”

•  Maddalena Grechi (Coordinatrice progetto -Associazione UCC/ZaLab)

•  Lucia Ludovici (Studentessa di Scienze della Comunicazione-Gruppo Roma – Kerchaou )

Ore 17.00

Proiezione del Documentario “KERCHAOU..” realizzato dai giovani dell’Unità Video dell’Oasi tunisina.

Il documentario racconta la vita nel piccolo villaggio tunisino attraverso storie, testimonianze e scene di vita quotidiana scelte dai sei autori, sviluppando la descrizione del paese in relazione a quattro elementi chiave della sua realtà: l’impatto delle nuove tecnologie nella comunità rurale, il ruolo del mondo femminile, l’importanza e la rinascita dell’agricoltura e le storie di emigrazione verso l’Europa.

Ore 18.00

Tavola Rotonda

“Comunicazione e solidarietà internazionale”

Intervengono:

Marco Binotto (Docente del Laboratorio di Stili e Tecniche della Comunicazione Sociale)

Matilde Ferraro (docente di Politiche e Strumenti per lo Sviluppo, presidente di Prodigi)

Maria Immacolata Macioti (docente di Sociologia dei Processi Culturali)

Andrea Segre (formatore dell’unità video di Kerchaou e dottore di ricerca in Sociologia della Comunicazione)

_______________________________________________________________

L’incontro è organizzato da:

UCC/ZaLab /Prodigi /

Studenti del gruppo “ Roma – Kerchaou ”/ Facoltà di Scienze della Comunicazione

ICS – Consorzio Italiano di Solidarietà

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: